La guida delle Spiagge, Hotel, B&B in Costa Smeralda e Arzachena

 
 


 
Da non perdere
 

Prenota con noi e Booking.com

Arzachena e la Costa Smeralda

 
Bellezza
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
9 total ratings

 


0
Posted 21 giugno 2012

 
Leggi l'articolo
 
 


Arzachena e la Costa Smeralda un legame che dura da 50 anni.

Arzachena è un comune della Sardegna nord orientale, che si trova nella bellissima Gallura costiera, nella quale si affaccia per più di 87 chilometri di spiagge e calette.
E’ costituito dal comune capoluogo e da dodici borghi. Molto esteso nella parte costiera, tanto da includere la quasi totalità della Costa Smeralda e tante altre belle ed accoglienti località, possiede anche uno sviluppo territoriale interno di grande interesse.

 

Comune indipendente dal 1922 (prima di allora era compreso nel territorio di Tempio Pausania, capoluogo storico della Gallura), ha cominciato a conoscere la sua crescente fama a partire dagli anni ’50, quando la bellezza entusiasmante della sua costa ha contagiato personaggi quali il Principe Israelita Karim Aga Khan IV. Proprio quest’ultimo, a capo di una cordata internazionale, ha creato i presupposti della Costa Smeralda, che ha Porto Cervo quale naturale capoluogo e che il poeta e cantautore Fabrizio de Andrè aveva definito col suo nome storico di Monti di Mola (pietre da macina). Altri importanti siti della Costa Smeralda sono poi la Rada di Cala di Volpe, su cui si affacciano le spiagge di La Celvia e Liscia Ruja e il tratto di costa di Ramazzino, in cui si trova la celebre Spiaggia di Poltu li Cogghji, ma non solo. Sempre sulla costa Arzachena possiede altri meravigliosi esempi di spiagge e località desiderate dai turisti di tutto il mondo. Sul Golfo di Arzachena, approdo dei Romani in tempo storico, si affacciano i borghi costieri di Cannigione e La Conia, con le belle spiagge protette dal maestrale, poi l’area di Baia Sardinia, con le sue tante splendide cale, infine Poltu Quatu, nel cui nome si cela la particolare morfologia (quatu in gallurese significa nascosto). Nel tratto interno si trova Arzachena, la romana Turibulus minor, col suo caratteristico roccione detto il Fungo per la sua forma e che i cittadini arzachenesi chiamano la pietra col cappello (Monti Incappiddatu), ma che merita una visita anche per un grazioso centro storico, che si estende dalla caratteristica chiesa di Santa Lucia, che domina il Corso e dalla quale si gode di un particolare panorama sulla Gallura interna.

 

Gallura interna che svela i suoi segreti ed il suo passato con gli importantissimi siti archeologici, dai Nuraghi La Prisgiona e Albucciu, diversi tra loro e complementari nel raccontare le tipologie costruttive dei nuragici, poi le Tombe dei Giganti, sparse nel territorio. Da quella di Coddhu ‘Ecchiu a Li Lolghi, passando per quella di Moru, vicina al Nuraghe Albucciu ed il Tempietto di Malchittu, davvero unico nel suo genere. Vicini fra loro sono anche il Nuraghe La Prisgiona e la Tomba dei Giganti di Coddhu ‘Ecchiu , mentre vicino alla Tomba di Li Lolghi si trova un altro importantissimo sito archeologico, la necropoli di Li Muri.

 

Andando in giro per il territorio di Arzachena si potranno ammirare panorami scenografi, borghi che si aprono l’estate ai turisti con le feste campestri, sempre circondati da una flora rigogliosa, ricca di specie endemiche sarde, vigneti che esprimono il grande potenziale enologico della Gallura e punti panoramici eccezionali, come nel caso del Monte Moro, che permette alla vista di spaziare dalle meravigliose coste di Arzachena e dalla Costa Smeralda a sud fino a capo Figari, l’isola di Tavola e anche oltre, a nord fino all’Arcipelago di La Maddalena e la lontana Corsica, a ovest fino alle guglie del Monte Limbara.

testi a cura del Dott. Mauro Caddeo

 

Foto

Video

Mappa

La mappa del Comune di Arzachena con tutte le spiagge i nuraghi e le principali attrazioni

Visualizza Arzachena in una mappa di dimensioni maggiori


Iscriviti e non perdere mai un aggiornamento!

Iscriviti alla Newsletter

 
Inserisci la tua e-mail ed iscriviti ora alla nostra Newsletter gratuita.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response

(required)