La guida delle Spiagge, Hotel, B&B in Costa Smeralda e Arzachena

 
 


 
Da non perdere
 

Prenota con noi e Booking.com

Chiesa Santa Maria della Neve in Arzachena

 
Bellezza
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
62 total ratings

 


1
Posted 29 dicembre 2012

 
Leggi l'articolo
 
 


Il Tempio Vecchio

Chiesa Santa Maria della Neve in Arzachena, l’impianto architettonico è dalle linee semplici ed austere. Il prospetto principale termina col profile del timpano ad arco ribassato. Le campate sono definite da archi a tutto sesto. Sul lato destro si innalza la torre campanaria a canna quadrata. Nel presbiterio si conserva un raffinato altare ligneo ed un intaglio raffigurante la Vergine col Bambino, riferibili all’epoca di costruzione della chiesa, nel 1776. Trasformata nel 1776, come testimonia la data incisa nell’architrave del campanile, e ampliata nel 1864 per l’aumento demografico, come risulta dai registri parrocchiali. Di data incerta, ma posteriore, è il caratteristico campanile a canna quadrata realizzato con blocchi di granito, notevolmente alto per la dimensione della chiesa, che domina dall’alto la piazza. Alla chiesa è stato aggiunto nel 1902 un portone centrale con due ante in legno intarsiato. Nel 1922 l’alto campanile è stato allargato per poter sistemare un grande orologio. Quindi solo nel 1922 la chiesa ha raggiunto l’aspetto odierno, la cui architettura è quella classica delle chiese urbane galluresi caratterizzata da linee semplici e austere. Conserva all’interno due pregevoli acquasantiere in granito, scolpite da Salvatore Scano detto Alaesu nel 1885, ed il fonte battesimale in marmo. Dietro all’altare ha un bel crocifisso, che veniva utilizzato, ilVenerdì Santo, per la funzione scenica di Su Scravamentu, ossia della deposizione dalla croce; mentre sull’altare è presente una statua della Madonna della Neve, illuminata da due angeli in legno che reggono un candelabro ciascuno. Sul lato sinistro è collocata la statua di Sant’Antonio da Padova, alla quale sono legati due racconti popolari fioriti intorno al suo culto, nell’intento di spiegare perché Sant’Antonio regga in bracciò un bambino. Con la costruzione della nuova chiesa di Santa Maria della Neve, questa chiesa ha assunto il nome di tempio vecchio.
È utilizzata come chiesa parrocchiale. Attualmente convive in questa funzione con un’altra chiesa di recente costruzione, omonima, di dimensioni imponenti, in cemento armato con tamponamenti in granito a vista. Condizioni di visita: la visita è possibile durante le ore diurne tutto l’anno, senza particolari prescrizioni. Vi si celebra la festa la seconda domenica di settembre. Negli anni ’90 lavori di restauro hanno interessato tutto l’interno e la copertura.

Foto

Video

Come arrivare alla Chiesa Santa Maria della Neve in Arzachena


Visualizza Santa Maria della Neve in una mappa di dimensioni maggiori


Iscriviti e non perdere mai un aggiornamento!

Iscriviti alla Newsletter

 
Inserisci la tua e-mail ed iscriviti ora alla nostra Newsletter gratuita.


One Comment


  1.  
    Mela Mondi

    Al parroco di Santa Maria della Neve.
    Sono una signora di Palermo e desidero avere una immagine di Santa Maria della Neve di Arzachena. Se è possibile la può inviare al seguente indirizzo Mela Mondì via Imperatore Federico,92 Palermo 90143





Leave a Response

(required)