La guida delle Spiagge, Hotel, B&B in Costa Smeralda e Arzachena

 
 


 
Da non perdere
 

Prenota con noi e Booking.com

La natura nel territorio di Arzachena

 

Bellezza
 
 
 
 
 
5/ 5


User Rating
6 total ratings

 


0
Posted 17 luglio 2012

 
Leggi l'articolo
 
 



La natura nel territorio di Arzachena di Mauro Caddeo

La Sardegna è definita un continente dagli studiosi. La Gallura è una delle province che compongono l’isola che meglio contribuisce a renderla unica e affascinante dal punto di vista paesaggistico ed ambientale. Le sue rocce, quei “Monti di mola” (pietre da macina) dalle forme bizzarre capaci di entusiasmare grandi e piccini, sono il primo elemento distintivo. E’ grazie alle immani forze della natura nell’Era Primaria che, circa 300 milioni d’anni fa si forma nelle viscere della terra il granito. Nel tempo emergerà, per la lenta ma inesorabile erosione, che ancora subisce e che dona a questa roccia pur così dura tutte le curiose forme che vediamo nel territorio.

Quando il frutto dell’erosione raggiunge il mare forma bellissime spiagge, con sfumature di colori che hanno reso celebre Arzachena e la Costa Smeralda. Lungo i corsi d’acqua si trovano ecosistemi di grande pregio ambientale, come gli Stagni di Saloni, alla foce del fiume San Giovanni nel Golfo di Arzachena. La presenza di profonde insenature, chiamate rias, rendono la linea di costa molto varia e questo è un vantaggio per le forme viventi.

La variabilità morfologica e la stessa insularità sarda rendono il territorio una meta per studiosi e appassionati. Spesso a pochi passi dai centri turistici costieri sembra già d’essere molto lontani dalla civiltà e questo per Arzachena è un vanto. E’ il caso delle diverse zone umide poste alle spalle delle celebri spiagge, oppure delle pendici del Monte Moro, delle guglie granitiche poste a ridosso di Arzachena o nel solitario Monte Zoppu, affiancato dal sentiero naturalistico che permette dalla spiaggia del Grande Pevero di giungere a Romazzino, circondati dalla macchia mediterranea, con cisto, erica, profumatissimo mirto, qualche sparuta quercia e tanti olivastri.

Non sarà difficile avvistare la ghiandaia e l’endemica pernice sarde, cinghiali, lepri, martore e tante altre specie. Di grande pregio ambientale è poi l’intero territorio di Arzachena, che giunge fino al fiume Liscia, con lande che hanno accolto l’uomo fin dalla sua comparsa e lo hanno accompagnato nel tempo, permettendogli di preservare l’ambiente e mettendo a disposizione dei turisti coi prodotti offerti dalla terra e dall’allevamento, anche con diverse forme di ospitalità rurale.

Non sarà difficile avvistare la ghiandaia e l’endemica pernice sarde, cinghiali, lepri, martore e tante altre specie. Di grande pregio ambientale è poi l’intero territorio di Arzachena, che giunge fino al fiume Liscia, con lande che hanno accolto l’uomo fin dalla sua comparsa e lo hanno accompagnato nel tempo, permettendogli di preservare l’ambiente e mettendo a disposizione dei turisti coi prodotti offerti dalla terra e dall’allevamento, anche con diverse forme di ospitalità rurale.

testi a cura del Dott. Mauro Caddeo

 

Foto

Video

Mappa

La mappa del territorio di Arzachena

Visualizza Arzachena in una mappa di dimensioni maggiori


Iscriviti e non perdere mai un aggiornamento!

Iscriviti alla Newsletter

 
Inserisci la tua e-mail ed iscriviti ora alla nostra Newsletter gratuita.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response

(required)